“Nessuna razza può prosperare fintanto che non impara che c’è altrettanta dignità nel coltivare un campo che nel comporre una poesia”

(Booker T. Washington)

NOVITA’

CORSO CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA, CAPO AZIENDA ONLINE PER DISOCCUPATI IN AGRICOLTURA

34 posti disponibili in tutta la Sicilia

AFFRETTATI

DOPO AVER REALIZZATO 58 CORSI AUTOFINANZIATI DI CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA,EX CAPO AZIENDA, IAP PER UN TOTALE DI 1.160 RAGAZZI FORMATI E ALTRI 17 CORSI FINANZIATI DALLA MISURA 1.1 CON 340 RAGAZZI FORMATI PER UN TOTALE DI 75 CORSI E 1.500 RAGAZZI FORMATI INIZIA LA 76a EDIZIONE DEL CORSO DI CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA “EX CAPO AZIENDA”, IAP NEL SETTORE AGRICOLO, AGRO-ALIMENTARE E FORESTALE AUTORIZZATI DALLA REGIONE SICILIA PSR 2014-2022

FIGURA 

IL CONDUTTORE DELL’AZIENDA AGRICOLA O CAPO AZIENDA AGRICOLO è una figura che gestisce i processi aziendali gestionali e produttivi in riferimento al contesto produttivo e territoriale di riferimento. Svolge le attività di direzione dell’azienda agricola con competenze funzionali alla scelta degli indirizzi produttivi e coordina i processi di gestione attraverso il corretto uso delle risorse disponibili.

Ha competenze sull’amministrazione, sicurezza del lavoro, organizzazione d’Impresa, gestione sostenibile delle risorse e sulla commercializzazione e promozione delle attività connesse all’agricoltura.

La qualifica professionale di “CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA” EX CAPO AZIENDA, ha finalità di sostenere lo sviluppo del sistema produttivo agricolo ed agroalimentare fornendo, alle figure che vi operano, le necessarie competenze per promuovere un’agricoltura in grado di competere nel nuovo contesto globale, e in grado di rispettare in modo più incisivo l’ambiente con l’applicazione di metodi di coltivazione quali agricoltura integrata e biologica.

Il corso è indirizzato alla realizzazione di servizi di formazione, che consentano l’acquisizione delle conoscenze professionali adeguate, rispetto alle specifiche esigenze, che conseguono all’attivazione degli interventi previsti dal Programma di Sviluppo Rurale Regionale.

Il risultato sarà una formazione e/o aggiornamento sulle tematiche tecniche, gestionali, qualitative e ambientali legate allo sviluppo delle aree rurali siciliane.

La finalità sarà quella di fornire, alle figure che ricoprono ruoli di responsabilità all’interno delle imprese agricole, nel contesto rurale siciliano, le necessarie competenze per operare in uno scenario in costante evoluzione rispetto alle competenze possedute.

Il CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA è una professione moderna, idonea a svolgere autonomamente tutte le attività per lo sviluppo dell’imprenditorialità nel campo agroalimentare.

PERCHE’ SERVE IL CORSO DI CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA:
 
?vuoi entrare per la prima volta nel mondo dell’Agricoltura?
?vuoi accedere alle agevolazioni, bandi previste dal P.S.R. Sicilia 2014-2022?
?vuoi accedere alle agevolazioni, bandi previste dall’ISMEA attraverso il bando sull’Autoimprenditorialità e Ricambio Generazionale?
?Sei in possesso dell’attestato IAP provvisorio e ancora non hai acquisito entro i 2 anni le competenze professionali idonee alla conduzione aziendale?
?vuoi acquistare un terreno (insieme ad altri requisiti) e ottenere l’agevolazione fiscale dell’1% per il pagamento dell’imposta di registro anzichè il 15%?
?fai parte dei soggetti finanziati dalla Sottomisura 6.1 e di tutte le altre Misure del Programma Sviluppo Rurale ( P.S.R.) Sicilia
?nel caso di insediamenti multipli con la Sottomisura 6.1 verifica se ai tuoi soci manca la qualifica di Capo Azienda per evitare di perdere il premio di primo insediamento;
?vuoi partecipare alla Sottomisura 4.1 del P.S.R. Sicilia di prossima pubblicazione e ti manca la qualifica di Capo Azienda?
Con FORMAT SICILIA frequenta il corso di formazione in FAD  e conseguire l’attestato di CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA “EX CAPO AZIENDA” e IAP.
DESCRIZIONE CORSO 
Il corso di CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA in FAD, ON-LINE è di 400 ore e possono collegarsi alla piattaforma con il cellulare, tablet o da casa.
I corsisti riceveranno il link dove collegarsi, la password per inizio corso, il calendario che indica il giorno da collegarsi, il modulo e la lezione da scaricare.
Collegandovi inizia il corso.
Finite le ore di lezione in FAD iniziano le 120 ore di stage in azienda scelta dal corsista oppure ONLINE.
Il percorso formativo durerà 3 mesi circa dalla data di avvio delle lezioni.
A conclusione chi avrà svolto il 70% del monte ore di 400 quindi 280 di presenza farà l’esame test a risposta multipla e un colloquio con il Presidente nominato dall’assessorato e la commissione interna data l’emergenza COVID 19 l’esame sarà ONLINE.
Superato l’esame verrà subito rilasciato l’Attestato di Qualifica Professionale di “CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA” (codice qualifica 121103, livello 3 EQF) valido secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia.
I ragazzi verranno seguiti durante tutta la durata del corso e qualora il ragazzo rimanesse indietro o altri motivi lo aiuteremo a completare il corso.

Requisiti :

-18 anni;

-licenza media.

Durata del corso

Il corso ha la durata di 400 ore suddivise in:

  • 280 ore fad/on-line;
  • 120 ore stage in azienda scelta da lei.

E’ possibile assentarsi complessivamente per 120 ore (30%).

PROVA FINALE DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO.

-Test a risposta multipla

-Colloquio

DATA EMERGENZA COVID L’ESAME SARA’ ONLINE

CORSO CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA, CAPO AZIENDA ONLINE PER OCCUPATI IN AGRICOLTURA

CORSO CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA-EX CAPO AZIENDA – IAP IN FAD ON-LINE

DOPO AVER REALIZZATO 58 CORSI AUTOFINANZIATI DI CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA,EX CAPO AZIENDA, IAP PER UN TOTALE DI 1.160 RAGAZZI FORMATI E ALTRI 17 CORSI FINANZIATI DALLA MISURA 1.1 CON 340 RAGAZZI FORMATI PER UN TOTALE DI 75 CORSI E 1.500 RAGAZZI FORMATI INIZIA LA 76a EDIZIONE DEL CORSO DI CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA “EX CAPO AZIENDA”, IAP NEL SETTORE AGRICOLO, AGRO-ALIMENTARE E FORESTALE AUTORIZZATI DALLA REGIONE SICILIA PSR 2014-2022

FIGURA 

IL CONDUTTORE DELL’AZIENDA AGRICOLA O CAPO AZIENDA AGRICOLO è una figura che gestisce i processi aziendali gestionali e produttivi in riferimento al contesto produttivo e territoriale di riferimento. Svolge le attività di direzione dell’azienda agricola con competenze funzionali alla scelta degli indirizzi produttivi e coordina i processi di gestione attraverso il corretto uso delle risorse disponibili.

Ha competenze sull’amministrazione, sicurezza del lavoro, organizzazione d’Impresa, gestione sostenibile delle risorse e sulla commercializzazione e promozione delle attività connesse all’agricoltura.

La qualifica professionale di “CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA” EX CAPO AZIENDA, ha finalità di sostenere lo sviluppo del sistema produttivo agricolo ed agroalimentare fornendo, alle figure che vi operano, le necessarie competenze per promuovere un’agricoltura in grado di competere nel nuovo contesto globale, e in grado di rispettare in modo più incisivo l’ambiente con l’applicazione di metodi di coltivazione quali agricoltura integrata e biologica.

Il corso è indirizzato alla realizzazione di servizi di formazione, che consentano l’acquisizione delle conoscenze professionali adeguate, rispetto alle specifiche esigenze, che conseguono all’attivazione degli interventi previsti dal Programma di Sviluppo Rurale Regionale.

Il risultato sarà una formazione e/o aggiornamento sulle tematiche tecniche, gestionali, qualitative e ambientali legate allo sviluppo delle aree rurali siciliane.

La finalità sarà quella di fornire, alle figure che ricoprono ruoli di responsabilità all’interno delle imprese agricole, nel contesto rurale siciliano, le necessarie competenze per operare in uno scenario in costante evoluzione rispetto alle competenze possedute.

Il CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA è una professione moderna, idonea a svolgere autonomamente tutte le attività per lo sviluppo dell’imprenditorialità nel campo agroalimentare.

PERCHE’ SERVE IL CORSO DI CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA:
 
?vuoi entrare per la prima volta nel mondo dell’Agricoltura?
?vuoi accedere alle agevolazioni, bandi previste dal P.S.R. Sicilia 2014-2022?
?vuoi accedere alle agevolazioni, bandi previste dall’ISMEA attraverso il bando sull’Autoimprenditorialità e Ricambio Generazionale?
?Sei in possesso dell’attestato IAP provvisorio e ancora non hai acquisito entro i 2 anni le competenze professionali idonee alla conduzione aziendale?
?vuoi acquistare un terreno (insieme ad altri requisiti) e ottenere l’agevolazione fiscale dell’1% per il pagamento dell’imposta di registro anzichè il 15%?
?fai parte dei soggetti finanziati dalla Sottomisura 6.1 e di tutte le altre Misure del Programma Sviluppo Rurale ( P.S.R.) Sicilia
?nel caso di insediamenti multipli con la Sottomisura 6.1 verifica se ai tuoi soci manca la qualifica di Capo Azienda per evitare di perdere il premio di primo insediamento;
?vuoi partecipare alla Sottomisura 4.1 del P.S.R. Sicilia di prossima pubblicazione e ti manca la qualifica di Capo Azienda?
Con FORMAT SICILIA frequenta il corso di formazione in FAD  e conseguire l’attestato di CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA “EX CAPO AZIENDA” e IAP.
DESCRIZIONE CORSO 
Il corso di CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA in FAD, ON-LINE è di 200 ore e possono collegarsi alla piattaforma con il cellulare, tablet o da casa.
I corsisti riceveranno il link dove collegarsi, la password per inizio corso, il calendario che indica il giorno da collegarsi, il modulo e la lezione da scaricare.
Collegandovi inizia il corso.
Finite le ore di lezione in FAD iniziano le 20 ore di stage in azienda scelta dal corsista attualmente ONLINE..
Il percorso formativo durerà 45 giorni dalla data di avvio delle lezioni.
A conclusione chi avrà svolto il 70% del monte ore di 2o0 farà l’esame test a risposta multipla e un colloquio con il Presidente nominato dall’assessorato e la commissione interna.
Superato l’esame verrà subito rilasciato l’Attestato di Qualifica Professionale di “CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA” (codice qualifica 121103, livello 3 EQF) valido secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia.
I ragazzi verranno seguiti durante tutta la durata del corso e qualora il ragazzo rimanesse indietro o altri motivi lo aiuteremo a completare il corso.

Durata del corso

Il corso ha la durata di 200 ore suddivise in:

  • 180 ore fad/on-line;
  • 20 ore stage in azienda scwlta da lei.

E’ possibile assentarsi complessivamente per 60 ore (30%).

Programma del corso:

Modulo 1: 

Alfabetizzazione Informatica (32 ore):

  • Autoapprendimento – Formazione aperta (OpenLearnig) – Formazione aperta a distanza (OpenDistanceLearning) – Formazione Flessibile (FlexibileLearning) – Formazione in rete (Online-Education) Computer Based Training (CBT) – Web Based Training (WBT) – E-Learning – Informatica e calcolatori – Componenti di un Personal Computer – Il Software – Sistema Operativo – Applicativi – Linguaggio di Programmazione – Le Reti – Internet – Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione – Informatica – Telecomunicazioni – Tecnologie analogiche – Tecnologie digitali – Digitalizzazione Elementi di progettazione, conservazione e gestione delle informazioni – La strutturazione dei contenuti – Manipolazione dei dati (conversione, immagazzinamento, protezione, trasmissione e recupero sicuro) – Applicazioni software e ai componenti hardware – Architetture telematiche – Servizi integrati per la convergenza di informatica – I nuovi metodi di trasmissione dell’informazione – L’indipendenza tra tecnologie e conservazione a lungo termine delle risorse digitali – Oggetti multimediali on line (Wiki, blog, Learning Object) – Metalinguaggi e tools online – La rete di telecomunicazione – L’architettura aperta – La multimedialità.

Modulo 2:

Gestione Aziendale (20 ore):

  • Il finanziamento e il capitale di rischio – L’impiego e investimento di mezzi monetari in fattori produttivi – I fattori della produzione (materiali e immateriali) – Il ciclo produttivo singolo e la trasformazione in più cicli produttivi – I costi d’acquisto (pagamento in contanti) – I debiti di funzionamento (pagamento a dilazione) – La trasformazione e l’utilizzo dei fattori per ottenimento dei prodotti (fase interna all’azienda) – I fattori produttivi e la loro utilità per il prodotto – Il costo di utilizzo – I fattori e fecondità semplice – I fattori a fecondità ripetuta – Realizzo, vendita dei prodotti e ritorno in forma monetaria degli investimenti (o disinvestimento) – I ricavi di vendita – Le fasi della gestione: costituzione, gestione dell’azienda, cessazione.

Modulo 3:

Contabilità Agraria (20 ore):

  • Introduzione – I documenti della compravendita – D.D.T., fattura, scontrino fiscale – Titoli di credito – Riparti – Elementi di matematica finanziaria – Inventari – Il sistema fiscale – La determinazione del reddito – Contenuti e scopi del bilancio – Nozioni fondamentali sul sistema adottato – Fiscalità – Regime IVA.

Modulo 4:

Legislazione fiscale, tributaria, diritto agrario e normativa sui rifiuti agricoli (20 ore):

  • Cenni di Diritto Agrario – Fonti del Diritto Agrario – IVA in Agricoltura – Rifiuti – Concetti base – Classificazione dei rifiuti – Tracciabilità dei Rifiuti – Formulario dei Rifiuti.

Modulo 5:

Informazione sul P.S.R. e sulle provvidenze regionali, nazionali e comunitarie a favore dell’Agricoltura (15 ore):

  • La Politica Agricola Comunitaria – La riforma MacSharry del 1992 – Agenda 2000: i nuovi obiettivi della PAC – Agenda 2000: i nuovi strumenti della PAC – Consiglio Europeo Bruxelles (ottobre 2002) – La riforma Fischler – Regime dei pagamenti diretti – La PAC verso il 2020 – Greening – Sicilia: Programma di Sviluppo Rurale – PSR 2014-2020.

Modulo 6:

Gestione sostenibile delle risorse naturali con particolare riferimento ai requisiti delle condizionalità e alla necessità di promuovere l’agricoltura a basso impatto ambientale (15 ore):

  • Ambiente – Inquinamento – Fenomeni di inquinamento – Politiche Ambientali – Evoluzione Politiche Ambientali Internazionali – Sviluppo sostenibile – II Vertice ONU su Ambiente e Sviluppo (1992) – Conferenza Europea sulle Città Sostenibili (1994) – conferenza CP03 della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (1997) – Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale (2001) – Agenda 21 – Adozioni e metodi di produzione compatibili con la conversazione e la protezione dello spazio naturale, principi dello sviluppo sostenibile – Ecologia – L’Agroecosistema – La Zootecnia biologica – Regolamento (CE) 1782/2003.

Modulo 7:

Quantità dei prodotti e sicurezza alimentare (15 ore):

  • La direttiva del Consiglio 89/397/CEE – Attività di controllo ufficiale sui prodotti alimentari – Accertamenti completi sul prodotto – Organi di controllo istituzionali e Ministeri competenti – gli attori del controllo ufficiale – IL REGOLAMENTO CE 2073/2005 e successive modifiche e integrazioni – CASI PARTICOLARI: integratori alimentari, additivi alimentari e alimenti irradiati – Campionamento e laboratori di analisi – Caratterizzazione dei moduli di analisi – Cenni alla norma UNI ISO/IEC17025 – Marchi comunitari di qualità – La Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.) – L’Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.) – La Specialità Tradizionale Garantita (S.T.G.) – Prodotti dell’Agricoltura Biologica – Tracciabilità e Rintracciabilità.

Modulo 8:

Sviluppo di relazioni di filiera nei settori Agricolo, Forestale ed Alimentare (15 ore):

  • Scenari evolutivi del settore agricolo, agro-alimentare e forestale – La filiera agricola, agroalimentare e forestale: scenario di riferimento e prospettive di crescita – Strumenti innovativi di promozione e valorizzazione delle produzioni tipiche – Il settore agroalimentare: livello di incidenza rispetto agli altri settori e caratteristiche distintive – Vincoli e opportunità: come tutelare la salute dei consumatori e valorizzare i prodotti marchio – Salvaguardia del territorio e dell’ambiente rurale e integrazione dell’agricoltura e delle foreste con i sistemi economici territoriali – La sostenibilità ambientale – La salvaguardia e lo sviluppo dell’ambiente – La sicurezza alimentare, la tutela del consumatore ed il benessere animale orientati alla qualità ed alla tipicità delle produzioni – Miglioramento della capacità concorrenziale delle imprese agroalimentari – Collegare ed integrare il settore forestale e settore agricolo – La difesa e l’incremento del patrimonio boschivo con gli interessi economici dell’intera filiera.

Modulo 9:

Produzione e utilizzo di fonti di energia alternativa (10 ore):

  • Concetti di sostenibilità e fonti energetiche – Fonti energetiche primarie e derivate – Classificazione delle fonti energetiche rinnovabili in base alla legislazione vigente – Fonti energetiche rinnovabili: fonte solare per conversione termica e fonte solare per conversione fotovoltaica, foto eolica, fonte idraulica, biomasse e biogas e biogas solare – Sostenibilità ambientale – Normative di riferimento – Politiche energetiche nazionali, europee e mondiali per la promozione dell’utilizzo di energia rinnovabile in azienda – Canali di funzionamento per l’adozione di sistemi di energia rinnovabile in azienda – Effetti economici nell’utilizzo delle rinnovabili.

Modulo 10: 

Vigilanza e prevenzione degli incendi boschivi (10 ore):

  • Gli incendi – Il rischio incendi boschivi – Evoluzione normativa – Legge quadro in materia di incendi boschivi – Piano regionale antincendi  – Linee guida.

Modulo 11:

Igiene e Sicurezza sul Lavoro (12 ore):

  • I rischi – Classificazione dei rischi – I soggetti interessati – Obblighi – D.Lgs. 81/2008 Struttura generale – D.Lgs. 81/2008 Misure generali di tutela – D.Lgs. 81/2008 La sicurezza elettrica.

 Modulo 12:

Commercializzazione dei prodotti agroalimentari (15 ore):

  • Richiami di teoria economica – Caratteristiche dei mercati agricoli – Consorzi agrari, enti speciali – Cooperative di trasformazione e di commercializzazione – Associazioni di produttori – Forme di integrazione – Ciclo di vita dei prodotti – Distribuzione e reti di vendita – Canali di distribuzione – E-commerce – Vendita diretta – Marketing – Logistica.

Modulo 13:

Customer Satisfaction (10 ore):

  • Il ciclo di vita del marketing – Il marketing d’acquisto – Le attività di procurement manager – L’analisi degli elementi esterni all’azienda – La pianificazione delle politiche e delle strategie di approvvigionamento – La realizzazione delle attività operative – I diritti e doveri del fornitore – I diritti e doveri del cliente – Elementi di Customer Care e Customer Satisfaction – I vantaggi di una migliore gestione del rapporto con il cliente e con il fornitore – I ruoli e le competenze di ciascun attore (cliente e fornitore) – La relazione efficace tra cliente e fornitore.

Modulo 14:

Marketing per il Settore Agroalimentare (15 ore):

  • La comunicazione d’impresa – Le aree della comunicazione d’impresa – La comunicazione istituzionale – Il marketing – Marca e pubblicità – Gli strumenti della promozione – La pianificazione di un piano di comunicazione – La gestione della crisi – Le nuove tecnologie – Multimedialità e Internet – L’impresa in rete: strategie di vendita e normative di riferimento.

PROVA FINALE DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO.

-Test a risposta multipla

-Colloquio

CORSO CONDUTTORE IMPRESA AGRICOLA, CAPO AZIENDA ONLINE GRATUITO (17 EDIZIONI CONCLUSE E 340 RAGAZZI FORMATI)

FINE POSTI DISPONIBILI 

CLICCA SUL LINK

https://www.formatsicilia.it/conduttore-impresa-agricola-ex-capo-azienda-fad-line/
#MISURA 1.1
#NICOLADOTTORE
#FORMATSICILIA
#SICILIABEDDA

CORSO OPERATORE DIDATTICO IN AZIENDA/FATTORIA DIDATTICA ONLINE 2 EDIZIONI

E’ operatore della fattoria didattica colui che si occupa di organizzare e svolgere attività didattiche e divulgative, ed eventualmente organizzare la somministrazione di cibi e bevande, costituiti da prodotti biologici, tipici e tradizionali, a favore di bambini, ragazzi di tutte le età e adulti, allo scopo di valorizzare la cultura agricola e rurale, educare ad un consumo alimentare consapevole e rispettare l’ambiente nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

Le fattorie didattiche possono aiutare i genitori accogliendo i bambini in sicurezza con attività educative a contatto con la natura nei grandi spazi all’aria aperta.

L’educazione ambientale attraverso la conoscenza della campagna con i suoi ritmi, l’alternanza delle stagioni e la possibilità di produrre in modo sostenibile rappresenta infatti una rivoluzione per l’apprendimento degli scolari perché riguarda “l’imparare facendo” attraverso attività pratiche ed esperienze dirette (seminare, raccogliere, trasformare, manipolare) a contatto con la natura attraverso l’incontro con animali e piante nelle stalle, negli orti e in cucina. L’obiettivo è quello di formare bambini consapevoli sui principi della sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea e ricostruire il legame che unisce i prodotti dell’agricoltura con il cibo che si porta in tavola ogni giorno.

Le fattorie didattiche rappresentano il luogo ideale per le norme di sicurezza, igiene e per i bambini trascorrere le ore in campagna significa riuscire a trasmettere la conoscenza e l’amore che oggi rappresentano le basi per la consapevolezza futura.

Finalità del corso

I corsi sono obbligatori per le aziende agricole che vogliono accreditarsi quali “Fattorie didattiche” della Regione Siciliana. L’accreditamento consente l’utilizzo del logo e della denominazione “Azienda/Fattoria didattica accreditata dalla Regione Siciliana”.

Questi sono finalizzati a potenziare le competenze della propria azienda agrituristica, di formare la figura professionale di OPERATORE DELLA FATTORIA DIDATTICA e fornire pertanto conoscenze e competenze per:

– organizzare e svolgere attività didattiche e divulgative;

– organizzare la somministrazione di cibi e bevande, con particolare riferimento a prodotti biologici, tipici e tradizionali;

– valorizzare la cultura agricola e rurale;

– educare ad un consumo alimentare consapevole;

– rispettare l’ambiente nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di:

– Gestire e promuovere la fattoria didattica;

– Organizzare la ricettività in termini di preparazione e di dotazione dei locali e degli spazi comuni

-Gestire la relazione con il cliente;

-Progettare, organizzare e condurre le attività didattiche;

-Organizzare ed erogare eventuali servizi di ristorazione/degustazione di prodotti aziendali e tipici

-Prevenire i rischi e gestire il primo soccorso.

Destinatari

Uomini e donne residenti nel territorio dell’Unione Europea, che siano conduttori di impresa agricola, titolari oppure familiari delegati dall’imprenditore che dichiarino di collaborare alla gestione dell’impresa agricola. Il familiare deve possedere uno dei seguenti rapporti di parentela: genitore, coniuge, figlio/a, fratello/sorella.

Durata

Il corso ha la durata per un totale di 40 ore suddivise in:

  • 34 ore lezione frontale ONLINE;
  • 6 ore stage ONLINE.

E’ possibile assentarsi complessivamente per 10 ore (25%).

Programma del corso:

1° GIORNATA.

 Modulo 1 – Contabilità, Marketing e Commercializzazione.

 Modulo 2 – Legislazione Fiscale e Normativa di Riferimento.

Modulo 3 – Multifunzionalità dell’Azienda Agricola.

Modulo 4 – Ambiente 3 Territorio.

2° GIORNATA.

Modulo 5 – Innovazione Tecnica e Tecnologica;

Modulo 6 – Comunicazione e Metodologia Didattica;

Modulo 7 – La Pedagogia Naturale.

3° GIORNATA.

Modulo 8 – Tecniche Di Progettazione e Organizzazione di Attività Didattiche.

Modulo 9 – Lo Sviluppo Cognitivo, L’azienda Come Luogo Di Apprendimento.

Modulo 10 – Sviluppo ed Utilizzo di Risorse Rinnovabili.

4° GIORNATA.

Modulo 10 – Qualità dei Prodotti e Sicurezza Alimentare;

Modulo 11 – Info sul PSR e sulle Provvidenze Regionali;

Modulo 12 – Prevenzione e Sicurezza sui Luoghi Di Lavoro;

5° GIORNATA.

Modulo 13 – Sistemi di Gestione e Certificazioni di Qualità

Stage 6 ore

Titolo rilasciato

A coloro i quali avranno validamente conseguito la frequenza secondo quanto sopra, avranno rispettato le indicazioni previste dai percorsi di apprendimento di cui sopra, e supereranno gli esami finali, verrà rilasciato il Certificato di Specializzazione Professionale di “Operatore didattico in azienda/fattoria didattica” (livello EQF 4) (codice qualifica 12110) valido secondo quanto previsto dalla normativa vigente in materia.

I contenuti formativi sono corrispondenti al percorso formativo specifico previsto dalla L.R. 3 del 26/02/2010 e s.m.i.; dal Decreto D.D.G. n. 4129 del 29/06/2015 e dal repertorio delle Qualifiche della Regione Siciliana.

CORSO ED ESAMI ONLINE PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL CERTIFICATO DI ABILITAZIONE ALL’ACQUISTO E/O UTILIZZO DEI PRODOTTI FITOSANITARI ONLINE

Per acquistare e impiegare prodotti fitosanitari (agrofarmaci o fitofarmaci) classificati come TOSSICI, MOLTO TOSSICI e NOCIVI, in attuazione del D.M 22/01/2014 e DGR della Regione Sicilia n.627/anno 2015, dal 26 novembre 2015 è necessaria un’apposita autorizzazione comunemente nota come “Patentino” (D.P.R. 290/01) che si ottiene frequentando un corso di formazione specifico della durata di 20 ore (con frequenza obbligatoria minima del 75%) e superando l’esame finale previsto.
La validità del certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti fitosanitari è di 5 anni. Alla scadenza detti patentini potranno essere rinnovati frequentando un corso di aggiornamento di 12 ore.

I fitosanitari sono tutti quei prodotti che proteggono i vegetali dagli organismi nocivi o che di questi ne prevengono gli effetti, che influiscono sulla loro crescita dei vegetali stessi, che li conservino o che li distruggono in caso siano indesiderati (erbacce).

Onde evitare un uso indiscriminato e non professionale, da alcuni anni è diventato obbligatorio il possesso di un certificato di abilitazione, comunemente chiamato patentino fitofarmaci o patentino fitosanitario, da presentare al momento dell’acquisto di tali prodotti.

Il patentino fitofarmaci nasce con l’obiettivo di monitorare la vendita dei prodotti fitosanitari, scongiurando così un uso indiscriminato e incorretto.

Certificato di abilitazione all’utilizzo di prodotti fitosanitari

Viene rilasciato a coloro che fanno domanda di abilitazione SOLO all’utilizzo di prodotti fitosanitari.

Solitamente, viene richiesto dagli agricoltori e dai tecnici che operano direttamente in campo.

Il corso ha la durata di 20 ore ONLINE.

Le lezioni saranno delle video registrazioni fatte da esperti.

Può seguire il corso h24 in qualsiasi momento della giornata senza vincoli comodamente da casa.

Deve seguire il corso per almeno il 75% delle 20 ore di lezione.

Si procederà all’esame che attualmente sarà ONLINE con la fine pandemia sarà svolto nelle condotte agrarie delle diverse Provincie indicate dall’Assessorato.

La certificazione di abilitazione viene rilasciata dopo relativo esame attualmente ONLINE.

Il requisito richiesto e’ la maggiore età e adempimento dell’obbligo formativo.

Si procederà all’esame che attualmente sarà ONLINE con la fine pandemia sarà svolto nelle condotte agrarie delle diverse Provincie indicate dall’Assessorato.

La certificazione di abilitazione viene rilasciata dopo relativo esame.

I requisiti richiesti sono la maggiore età ovvero adempimento dell’obbligo formativo;

Possesso di diploma o laurea in discipline agrarie, forestali, ai sensi dell’art. 8 comma 3 del D.lgs. 150/2012;

PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO DI BASE

Il programma didattico del corso base è articolato in moduli formativi distinti, in funzione delle materie, in una sezione comune e in sezioni specifiche:

A) MATERIE COMUNI per la formazione degli utilizzatori professionali, dei distributori e dei consulenti

  • Legislazione nazionale e comunitaria relativa ai prodotti fitosanitari e alla lotta obbligatoria contro gli organismi nocivi;
  • Pericoli e rischi associati ai prodotti fitosanitari:
  • Modalità di identificazione e controllo;
  • Rischi per operatori, consumatori, gruppi vulnerabili e residenti o che entrano nell’area trattata;
  • Sintomi di avvelenamento da prodotti fitosanitari, interventi di primo soccorso, informazioni sulle strutture di monitoraggio sanitario e accesso ai relativi servizi per segnalare casi di incidente;
  • Rischi per le piante non bersaglio, gli insetti benefici, la flora e la fauna selvatiche, la biodiversità e l’ambiente in generale;
  • Rischi associati all’impiego di prodotti fitosanitari illegali (contraffatti) e metodi utili alla loro identificazione;
  • Strategie e tecniche di difesa integrata, di produzione integrata e di contenimento biologico delle specie nocive nonché principi di agricoltura biologica. Informazioni sui principi generali e sugli orientamenti specifici per coltura e per settore ai fini della difesa integrata, con particolare riguardo alle principali avversità presenti nell’area;
  • Valutazione comparativa dei prodotti fitosanitari, con particolare riferimento ai principi per la scelta dei prodotti fitosanitari che presentano minori rischi per la salute umana, per gli organismi non bersaglio e per l’ambiente;
  • Misure per la riduzione dei rischi per le persone, gli organismi non bersaglio e l’ambiente;
  • Corrette modalità di trasporto, di stoccaggio dei prodotti fitosanitari, di smaltimento degli imballaggi vuoti e di altro materiale contaminato e dei prodotti fitosanitari in eccesso (comprese le miscele contenute nei serbatoi), in forma sia concentrata che diluita;
  • Corretto uso dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e misure di controllo dell’esposizione dell’utilizzatore nelle fasi di manipolazione, miscelazione e applicazione dei prodotti fitosanitari;
  • Rischi per le acque superficiali e sotterranee connessi all’uso dei prodotti fitosanitari e relative misure di mitigazione. Idonee modalità per la gestione delle emergenze in caso di contaminazioni accidentali o di particolari eventi meteorologici che potrebbero comportare rischi di contaminazione da prodotti fitosanitari;
  • Attrezzature per l’applicazione dei prodotti fitosanitari:
  • Gestione e manutenzione delle macchine irroratrici, con particolare riferimento alle
    operazioni di regolazione (taratura);
  • Gestione e manutenzione delle attrezzature per l’applicazione di prodotti fitosanitari e tecniche specifiche di irrorazione (ad esempio irrorazione a basso volume e ugelli a bassa deriva);
  • Rischi specifici associati all’uso di attrezzature portatili, agli irroratori a spalla e le relative misure per la gestione del rischio.
  • Aree specifiche ai sensi degli articoli 14 e 15 del decreto legislativo n. 150/2012;
  • Registrazione delle informazioni su ogni utilizzo dei prodotti fitosanitari.

Patentino fitofarmaci: come ottenerlo

Il rilascio del patentino fitosanitario è affidato ad enti accreditati (solitamente la Regione) che si occupano degli esami.

Il corso, che si può svolgere presso qualsiasi ente abilitato (Coldiretti, Confagricoltura, scuole di formazione professionale, ecc.), ha frequenza obbligatoria per almeno il 75% delle ore di lezione, ed è imprescindibile per sostenere l’esame finale.

La durata del corso è di 20 ore per utilizzatore mentre per Consulente e distributore è di 25 ore.

L’esame finale può essere organizzato dallo stesso ente agli uffici preposti, un attestato di frequenza del corso, due marche da bollo da 16 euro, carta di identità, codice fiscale e fototessera.

Il patentino fitofarmaci ha durata di 5 anni, rinnovabile dopo aver frequentato un corso di aggiornamento obbligatorio della durata di 12 ore.

Il patentino fitofarmaci deve essere presentato ad ogni acquisto di prodotti per la propria attività agricola.

La prima condizione per poter acquistare fitofarmaci è essere professionisti del settore (iap o coltivatore diretto). Non possono essere venduti a chi lavora il proprio terreno per uso personale.

CORSO DI AGGIORNAMENTO
PER IL RINNOVO DEL CERTIFICATO DI ABILITAZIONE PER UTILIZZATORE

Il corso è rivolto agli Utilizzatori, ai Distributori e ai Consulenti, di prodotti fitosanitari, che possiedono già il certificato di abilitazione, prossimo alla scadenza ovvero scaduto da meno di 12 mesi.

Durata e verifica finale

La durata complessiva del corso è di 12 ore, articolate in 3 moduli formativi
Ai fini del rinnovo del certificato, la frequenza non deve essere inferiore al 75% del monte ore complessivo.

Documenti richiesti

-carta identità fronte e retro in corso di validità;
-tessera sanitaria fronte e retro in corso di validità;
-numero di cellulare;
-indirizzo mail per inviare il link e le credenziali;
-effettuare bonifico del corso scelto;
Coordinate bancarie :
IBAN: IT 14N 36 08 10 51 38 23 57 14 23 57 16 intestato a NICOLA DOTTORE, causale indicare il corso scelto (UTILIZZATORE, CONSULENTE E DISTRIBUTORE).
Ripeto il corso e l’esame ATTUALMENTE SARA’ ONLINE.
Una volta effettuati questi passaggi la scriverò al corso.
Manderò l’elenco in Assessorato che controlleranno la documentazione e ci autorizzano a partire con il corso.
Riceverà una mail con le credenziali e il link della piattaforma sbloccata.
Clicchi sul link e inserisca il nome utente e password.
Inizi il corso ONLINE e decida lei quando collegarvi H24 in qualsiasi momento della giornata comodamente da casa ascoltando le video registrazioni di esperti del settore scelti dall’Albo dell’Assessorato.
Per l’ammissione all’esame si deve raggiungere il 75% del monte ore del corso.
L’Assessorato ci autorizza ad effettuare l’esame che ATTUALMENTE SARA’ ONLINE succussivamente sarà svolto nelle condotte agrarie delle varie Provincie.

MISURA PSR 1.1

CORSI DI FORMAZIONE SPECIALISTICA DI APPROFONDIMENTO RIVOLTI AGLI OPERATORI DEL SETTORE AGRICOLO E DELLA FILIERA , FINANZIATI NELL’AMBITO DEL PSR SICILIA 2014-2020 MISURA 1.1 FORMAZIONE

Nuove strategie di sviluppo e investimento: scouting di mercato, collocazione sui mercati dei prodotti aziendali, internazionalizzazione e capacità di esportazione – 48 ore.

Il percorso formativo si propone di sensibilizzare gli imprenditori agricoli a considerare il digitale come nuova opportunità di sbocco per la propria azienda verso i mercati, e non solo per i prodotti e servizi ma anche per promuovere il territorio dal punto di vista delle peculiarità enogastronomiche oltre che agrituristiche, in un’ottica di diversificazione delle attività agricole.

Durata del corso: 48 ore.

L’ammodernamento delle aziende agricole attraverso l’introduzione di sistemi automatizzati – 20 ore.

Il percorso formativo fa specifico riferimento all’utilizzo di tecnologie, tecniche e metodiche di lavoro in agricoltura che consentono la coerente e non ambigua possibilità di trattare in modo differenziato singole aree e processi produttivi delle quali si conoscono le reali proprietà, fabbisogni e caratteristiche, in maniera del tutto automatizzata attraverso forme innovative di TIC.

CORSI MISURA 6.4.B E 6.4.C RELATIVI AL PSR (PROGRAMMA SVILUPPO RURALE)

Nell’ ambito del PSR 2014-2020 ( Programma Sviluppo Rurale ) nel Bando 6.4.B e nel Bando 6.4.C si svolgono corsi di formazione per tematica pertinente al progetto che verrà presentato.

Come previsto dai Criteri di Selezione il possesso di un attestato ad un corso garantisce l’acquisizione di 1 unità di punteggio cumulabile a quello ottenuto nel progetto.

Il corso ha la durata di 20 ore in FAD (collegandosi dal cellulare, tablet o da casa) articolati in diversi moduli dove gli studenti troveranno lezioni multimediali, esercitazioni e test di approfondimento.

Si possono collegare alla piattaforma in qualsiasi momento della giornata fino ad un massimo di 8 ore.
La durata del corso in FAD è di 3 giorni.
Non è previsto l’esame finale.
A conclusione delle 20 ore verrà rilasciato l’attestato.

Tipologia dei corsi per cui viene riconosciuto 1 punto in graduatoria:

  • Gestione struttura ricettiva-B&B: 20 ore FAD, misura 6.4.C;
  • Qualità dei prodotti e sicurezza alimentare: 20 ore FAD, misura 6.4.C;
  • Marketing e commercializzazione dei prodotti agro-alimentare: 20 ore FAD, misura 6.4.C;
  • Sviluppo di relazioni di filiera nel settore agro-alimentare: 20 ore FAD, misura 6.4.C;
  • Produzione ed utilizzo di fonti d’energia alternativa: 20 ore FAD, misura 6.4.B.
Documentazione richiesta:
-modello d’iscrizione;
-fotocopia carta d’identità;
-fotocopia codice fiscale.

Inviare la documentazione a info@formatsicilia.it

Per la modulistica e scheda progetto dei corsi chiamare al 3207615457

e-mail: info@formatsicilia.it
Tel: 3207615457
Il Direttore Nicola Dottore FORMAT SICILA

CORSO PATENTINO MACCHINE AGRICOLE

Corso di formazione teorico – pratico per lavoratori addetti alla conduzione di trattori agricoli o forestali.

L’articolazione didattica prevede 13 ore di formazione cosi’ suddivise: modulo giuridico – normativo (1 h) modulo tecnico (2 h) modulo pratico per trattori a ruote (5 h) modulo pratico per trattori a cingoli (5 h).

Ildocente per la parte teorica sara’ da noi fornito, la parte pratica invece necessita di valide personalita’ del settore (rivenditori, manutentori mezzi, autisti, meccanici).

All’allievo verranno consegnati: attestato di frequenza, patentino di abilitazione e dispense in formato elettronico.